Il Sesso E’ Male – lo dice la Cassazione. Prima persona malvagia beccata: una lesbicona.

Le donne, come già sappiamo grazie al mastodontico studio della dottoressa Catherine Hakim – che questo blog ha già riportato e trovate qui https://theindependentmanitaly.wordpress.com/2018/10/25/the-journey-begins/

Ebbene, le donne come già sappiamo hanno molta meno voglia di fare sesso rispetto agli uomini.

Ciò ovviamente comporta che l’atteggiamento naturale degli uomini nei confronti del sesso sia “SI” mentre quello delle donne sia “NO”.

Tale differenza biologica è stata recentemente recepita dalla Corte di Cassazione, che, sulla scia dell’attuale trend di rimodellamento della società, ed in special modo delle leggi, alle esigenze femminili, ha deciso di adattare la definizione di consenso alle esigenze femminili, ovverosia alle esigenze di coloro le quali sono naturalmente più portate al “NO” che al “SI” – infatti:

“Il dissenso agli atti sessuali va sempre presunto” – Cassazione 49597/18

Il reato di violenza sessuale non richiede l’imposizione violenta – e nemmeno meramente dissensuale – di atti sessuali, bensì unicamente la mancanza del consenso della vittima agli stessi.

In assenza di indici chiari ed univoci di consenso, si deve presumere il dissenso del destinatario degli atti sessuali.

CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE

SEZIONE TERZA PENALE

(ud. 09/03/2016) 22-11-2016, n. 49597

Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:

Dott. ROSI Elisabetta – Presidente –

Dott. MANZON Enrico – Consigliere –

Dott. ACETO Aldo – Consigliere –

Dott. GENTILI Andrea – rel. Consigliere –

Dott. DI STASI Antonella – Consigliere 

Il resto della sentenza lo trovate qui:

https://canestrinilex.com/risorse/dissenso-sempre-presunto-agli-atti-sessuali-cass-4959718/

E adesso viene la parte divertente: il fatto che le donne siano naturalmente portate a dire “NO” e gli uomini siano naturalmente portati a dire “SI” vale per la maggioranza, non per tutti, non proprio per tutti.

Vale sicuramente per la dottoressa ROSI Elisabetta, vale per la dottoressa DI STASI Antonella: entrambe sono naturalmente portate a dire “NO”.

Vale altrettanto sicuramente per le mogli/compagne/amanti femmine dei dottori MANZON Enrico, ACETO Aldo e GENTILI Andrea.

Ma esistono eccezioni, forse anche numerose, e, pertanto, esistono danni collaterali -come questa:

Baci in caserma, imputata condannata – Cassazione 12250/19

Ma. Be. ricorre per cassazione impugnando la sentenza indicata in epigrafe con la quale la Corte di appello di Milano ha parzialmente riformato quella del Tribunale concedendo alla ricorrente l’attenuante di cui all’articolo 62 n. 6 del codice penale e rideterminando la pena in mesi otto e giorni ventisei di reclusione per il reato di cui all’articolo 609-bis del codice penale perché costringeva con violenza (in particolare con un’azione repentina volta a limitare la libertà di autodeterminazione e di reazione della vittima) il Caporal Maggiore AD a subire atti sessuali in quanto – portatasi nella camera in uso alla parte offesa che era, in quel frangente, intenta a preparare un borsone, chinata in avanti – la abbracciava, stringendola con forza, e la baciava sul collo. In Milano il 12 luglio 2012.

Ah, porcella porcellona!

Addirittura un bacio sul collo?

Fonte:

https://canestrinilex.com/risorse/baci-in-caserma-imputata-condannata-cass-1225019/

Per quanto divertente sia questo risvolto, questo blog si dissocia dalla maggior parte dei rapporti sessuali offerti alle donne (questo è infatti il razionale del presupporre il “NO” della donna: la maggior parte dei rapporti sessuali è sgradito alle donne, pertanto il dissenso femminile va sempre presunto, pertanto la maggior parte dei rapporti sessuali offerti alle donne è, se concretizzato, violenza sessuale).

Infatti questo blog, sin dal primissimo articolo pubblicato, ha sempre presunto (sulla base della scienza) che in generale alle donne il sesso piacesse meno di quanto agli uomini piaccia il sesso: pertanto non siamo certo noi a non essere in linea con gli sviluppi della ricerca scientifica e, più in generale, con i tempi in cui viviamo.

Taggato col nuovo tag “Sessostupro-Stuprosesso”.

Se ti è piaciuto questo articolo puoi supportare TIMI con una piccola donazione

paypal.me/ericlauder

3 thoughts on “Il Sesso E’ Male – lo dice la Cassazione. Prima persona malvagia beccata: una lesbicona.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s