Evoluzioni e rivoluzioni.

Tre notizie, tirate voi le conclusioni:

USA – Harvey Weinstein CONDANNATO PER ASSALTO SESSUALE

E’ stato assolto dalle accuse più gravi, ma è comunque stato condannato per due casi:

https://pjmedia.com/lifestyle/breaking-harvey-weinstein-now-a-convicted-rapist-found-guilty-of-rape-in-metoo-nyc-case/

Morale della favola: “patti chiari, amicizia lunga” come diceva mia nonna. Se decidete di andare a letto con delle troie d’alto bordo (o anche di bassa lega, fa lo stesso) è meglio rivolgersi a professioniste serie e scrupolose, e soprattutto mettere le cose in chiaro, senza far finta che si tratti di una specie di relazione.

E soprattutto mai mendicare: vi rende deboli, stupidi, vulnerabili.

Perché non c’è mai stata né mai ci sarà nessuna pietà o giustizia per l’uomo debole e vulnerabile, come la punizione dell’asino per gli uomini vittime di violenza domestica, 500 anni fa, e l’esclusione delle vittime maschili dai centri antiviolenza di oggi testimoniano appieno:

https://theindependentmanitaly.wordpress.com/2020/02/10/e-possibile-estendere-i-centri-antiviolenza-anche-alle-vittime-maschili-la-prova-dellasino-dice-no/

UK – sentenza circa i matrimoni celebrati nelle cosiddette corti della Sharia

Click to access akhter-v-khan-31.7.18.pdf

Il contratto di matrimonio nikah è “void” ovverosia NON esiste e NON ha effetti.

EFFETTI PRATICI: le corti della Sharia non hanno alcuna validità né alcun effetto legale. Il che è a mio giudizio un’ottima cosa per lo stato di diritto. Contemporaneamente NIENTE è dovuto alla signora quando la coppia si separa, perché non c’è mai stato alcun contratto di matrimonio. Il che è a mio giudizio ANCHE MEGLIO 😀

Fosse che fosse la volta buona che questa problematica contribuisca ad affossare i tentativi di parificazione – a livello di “diritti delle conviventi” (in Italia si veda: parte 2 del DDL Cirinnà) – delle convivenze informali con i contratti di matrimonio veri e propri? 😀

Canada – addio statistiche misandriche (almeno per ora)

Questa è bella

A causa dell'”inclusività” della legge C16, per evitare di essere “transfobiche”, le statistiche ufficiali canadesi non registrano più il sesso di criminali e vittime.

Femministe inferocite.

WOW.

Ma se non registrano più il sesso nei dati ufficiali, come cavolo fanno le femministe a manipolare i dati ovvero reinterpretarli come fa comodo a loro? 😀 😀 😀

Sapete: tipo quella cosa che abbiamo 15-20 uomini uccisi dalle compagne e 35-40 donne uccise dai compagni, ma le femministe e i media compiacenti che esprimono le cose in percentuale: in tal modo essendoci molte meno donne uccise fuori casa rispetto agli uomini uccisi fuori casa, viene fuori una roba così:

Uomini uccisi dalle compagne: 20 – su 300 uomini uccisi in totale – percentuale 6,6%

Donne uccise dai compagni: 40 su 100 – percentuale 40%

Le femministe ed i media compiacenti NON citano “20 vs 40” (i numeri VERI, c’è una differenza numerica abbastanza rilevante, ma non certo enorme) bensì scrivono “6,6% vs 40%” (o anche meglio: “appena 6% contro quasi metà” 😉 ) o addirittura nei numeri femminili, per ingrossarli il più possibile, mettono pure “donne uccise in ambito familiare” (ovvero comprese le figlie che uccidono le madri e viceversa, e le zie uccise dai nipoti che pensano che glielo abbia ordinata Santa Chiara).

Ma in Canada tutti questi bei giochini non si possono più fare 😀

Taggato “Doppi Standard” e “Ginocentrismo”, nonché “Canada”, “UK” e “USA”.

2 thoughts on “Evoluzioni e rivoluzioni.

  1. ma è così che finiscono tutti gli uomini di potere (perciò ricattabili, alla lunga, se non sono le escort d’alto bordo oppure le femmine arriviste che lo hanno parassitato, sono gli affari mafiosi o alla P2). Anche qui in Italia, lo sai chi è quel personaggio che prima di Weinstein è stato messo alle strette in una brutta vicenda di sesso e potere… 😀

    il punto è che più sei ricco e potente, più sei ricattabile da tizio o caia. (soprattutto se uno è proprio ingenuo) è il lato negativo della fama e della ricchezza. 😀

    Liked by 1 person

    1. “Femmine arriviste”?
      Ottimo linguaggio, fai progressi.
      E ti becchi anche un like.

      E’ vero, ma se uno è ricco e potente ha anche più armi per colpire, oltre ad essere molto più vulnerabile.
      Quel che noto io è che un uomo di potere è colpibile solo su due cose: soldi e donne. Però sui soldi solo se i suoi nemici riescono a dimostrare che ne ha presi illegalmente, c’è la presunzione di innocenza. Nel caso donne, invece, si sta arrivando ad una situazione in cui basta accusarlo ed è lui che deve dimostrare che non l’ha presa illegalmente.
      Quel che mi fa più ridere di Weinstein è che una di queste attricette se l’era pure sposata: tipo 35 anni meno di lui, miracolata da lui. Lo ha mollato immediatamente appena lo scandalo è scoppiato. Sposarsi a quelle condizioni è proprio andarsi a cercare rogne.

      Like

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s