Colpito! Colpito!! Colpito!!! Ottimo lavoro, tutti quanti: MRA, MGTOW, Incel, persino i cattobigotti. Continuiamo così.

Vi ricordate di Laura Bates, la misandrica britannica di “Everyday Sexism”?

Ne abbiamo già parlato poco tempo fa, in occasione della sua scoperta di MGTOW:

https://theindependentmanitaly.wordpress.com/2020/08/26/laura-bates-di-everyday-sexism-scopre-mgtow-ed-inizia-a-preoccuparsi/

La dolcissima (si fa per dire) misandrica si è di recente data da fare per danneggiare il più possibile i ragazzini nelle scuole. In un paese sventuratamente femminista come la UK un soggetto del genere può infatti andare nelle scuole a tentare di spingere nella depressione o al suicidio i ragazzini, facendoli vergognare di essere nati maschi.

Ma, per fortuna…

‘Perché dovrei crederti?’

Ho sbattuto le palpebre di sorpresa.

L’adolescente mi guardava, c’era solo cortese interesse sul suo volto.

Nel corso di una sessione scolastica sull’uguaglianza di genere, la violenza sessuale e il consenso, avevo appena discusso della mia esperienza di essere stata aggredita sessualmente su un autobus.

La sua risposta immediata è stata di chiedere se stavo mentendo.

Non è sempre stato così. Ho iniziato a lavorare nelle scuole otto anni fa, dopo aver creato il Everyday Sexism Project, un sito web che cataloga migliaia di esperienze di molestie, aggressioni e abusi.

I ragazzi adolescenti sono arrivati alle mie sessioni preparati, con argomenti alimentati dall’odio, sulle donne bugiarde e sulle false accuse di stupro.

Non volevano parlare. Non erano disposti ad ascoltare. Sapevano già che “le feminazi sono la’ fuori per distruggere gli uomini”.

Gli uomini, specialmente quelli bianchi, hanno detto, erano le vere vittime nella società.

Il ragazzo che mi ha detto di non credere che la mia storia di aggressione non era un caso isolato.

Dal centro di Londra alla Scozia rurale, i ragazzi adolescenti, di solito intorno ai 15 anni, se ne sono usciti con gli stessi argomenti, parola per parola.

Oppure ripetevano le stesse false statistiche che sostenevano, per esempio, che gli uomini vengono violentati molto più frequentemente delle donne.

(In realtà, secondo l’Ufficio nazionale di statistica, circa 560.000 donne sperimentano violenza sessuale ogni anno, rispetto a 140.000 uomini).

FANTASTICO!!!

Gli adolescenti iniziano a svegliarsi!!!

E da dove è venuto il rombo di tuono che li ha svegliati dal sonno dei babbei di cui sono preda moltissimi, decisamente troppi, uomini di mezza età?

Ce lo spiega involontariamente, la misandrica:

Dove l’hanno sentito? La risposta è sempre stata la stessa: online.

Quando ho chiesto ad alcuni ragazzi adolescenti di mostrarmi i forum online che frequentavano, le cose sono diventate più chiare.

Stavano interagendo con un movimento estremista, principalmente online che comprende un certo numero di gruppi e comunità, dagli “incels” (“celibati involontari”, che credono che le donne attraenti dovrebbero essere punite per aver negato loro il sesso), agli attivisti per i diritti degli uomini, che sostengono che la società è sleale verso gli uomini.

Ci sono uomini ossessionati dal rischio di false accuse di stupro, che credono che le donne dovrebbero essere evitate a tutti i costi.

Quest’ultimo pezzo… 😀 LOL 😀
A differenza degli incel e degli MRA, è talmente scioccata dagli MGTOW, in particolar modo dai monaci, che non osa nemmeno più chiamarli per nome 😀

UNA PICCOLA CONSIDERAZIONE, GIUSTO UNA MINUSCOLA CHIOSA:

LAURA BATES (e tante altre femministe come lei) VA NELLE SCUOLE A DIRE CHE LA VIOLENZA E’ MASCHILE.

Bene. Prendiamola per buona, e vediamo le CONSEGUENZE. E quindi:

SE LA VIOLENZA E’ MASCHILE ALLORA, NECESSARIAMENTE, LE FALSE ACCUSE SESSUALI SONO FEMMINILI.

SENZA SE E SENZA MA.SENZA TIMORE ALCUNO DI SMENTITA. PURA LOGICA APPLICATA.

Continuiamo così, ottimo lavoro. TUTTI ottimo lavoro, TUTTI quanti. Le differenze e le diatribe tra di noi sono secondarie: non adesso, ne parleremo, semmai, a suo tempo.

Incominciano a farsela sotto sul serio, stanno cominciando a sentire, come si suol dire, “l’acqua che tocca il culo”…

Continuiamo a bombardare, ognuno a modo suo.

Inoltre, visto che la misandrica non osa nemmeno nominare MGTOW, mettiamo anche quello che più o meno è considerato l’inno di MGTOW 😀

E poi, in fondo, almeno qui: abbiamo appena cominciato, il vero spettacolo deve ancora incominciare…

https://theindependentmanitaly.wordpress.com/2020/07/01/annuncio-rinnovo-dei-locali-e-проект-атомной-бомбы-proyekt-atomnoy-bomby-o-progetto-bomba-atomica/

Fonte: http://www.dailymail.co.uk/femail/article-8691179/Cult-misogyny-poisoning-minds-LAURA-BATES-discovers-boys-brainwashed-hate-women.html

Taggato “Diritti Maschili”, “MGTOW”, Incel, “MRA” e “UK”.

414 thoughts on “Colpito! Colpito!! Colpito!!! Ottimo lavoro, tutti quanti: MRA, MGTOW, Incel, persino i cattobigotti. Continuiamo così.

    1. incazzarmi? ma dove, io vengo qui per trollarvi e punzecchiarvi, per sghignazzare, prima di andare a fare la nanna, mi concilia il sonno.
      già sghignazzo a leggervi anche dove non commento\non mi pubblicano, qui invece mi pubblicano ed è tutta manna dal cielo.

      non mi incazzo per niente, al massimo rischierò di morire per un eccesso di risa, questo sì, è un rischio.
      siete così esilaranti… 😀 tipo quel gas che fa venire l’attacco di riso.
      Lo so solo io quanto ho riso di fronte a certi vostri post. Dal Dante creatore del femminismo ai massoni femministi, dal Titanic (affondato dalle femministe) a le misandriche-monatto che spargevano in giro la peste per ammazzare gli uomini, lo so solo io quanto ho riso per tutte le vaccate che scrivete.
      La lista di maschilisti è lunga, ma ho i miei preferiti, come si suol dire 😉

      Like

  1. Eric, il punto è che se anche solo uno degli assassini di Willy fosse figlio di separati Stasi farebbe davvero un articolo per dire “ecco vedete se fosse cresciuto con mamma e papà sotto lo stesso tetto non sarebbe mai diventato un fascistoide affascinato dalla violenza perchè papà gli avrebbe insegnato “il limite!”

    è ridicolo quanto Massimo Giannini che se la prende con le palestre di arti marziali (in realtà le arti marziali ti rendono migliore se sei già una brava persona ma ti peggiorano se non lo sei e questi non lo erano)

    Like

    1. Hai dimenticato le femministe che parlano di “mascolinità tossica” riferendosi all’episodio.
      E’ strano perché le femministe sono le più importanti dei tre:
      Le femministe hanno scritto l’ultimo discorso del segretario generale dell’ONU.
      Massimo Giannini a confronto non esiste: è un giornalista conosciuto in Italia ma appena esci dai confini non lo conosce nessuno, niente a che fare con l’ONU e il suo Segretario Generale.
      Davide Stasi è meno influente di Massimo Giannini.

      Like

      1. bè l’ideale di virilità sposato da quei quattro non è certo sano dato che in quattro hanno ammazzato una persona fisicamente più debole di loro non in grado di difendersi (quando le arti marziali dovrebbero insegnare l’esatto contrario)

        Like

  2. ma secondo te è scientifico andare contro la masturbazione? ma ripigliati, conte puritano della Salem del Seicento.
    siamo nel 2020, non al tempo della Lettera Scarlatta 😉

    è chi nega la masturbazione e la carica di sensi di colpa, rimorsi ecc. che è anti-scientifico.
    retrogrado cattosessuofobo maschilista che non sei altro 😀
    puoi sempre metterti con qualche beghina da sala evangelica o da oratorio
    il tipo di femmina che la pensa come voi su queste cose da retrogradi puritani

    LOL

    Like

    1. Come si fa ad essere pro o contro la masturbazione altrui?
      Tanto non è possibile controllarla, è come essere contro la pioggia, anzi peggio perché almeno la pioggia la vedi, la masturbazione altrui no.

      Like

      1. Ma chi ha detto di proibirla? Ho solo detto che persone mature che ricorrono alla masturbazione non sono normali. Immaginati la possibilità di una coppia uomo-donna di trombare e invece che fanno? Si mettono in disparte e ognuno si masturba in solitaria. Le cose sono due: o sono cessi o si odiano. Ma non sarebbero normali neanche se si masturbassero in coppia. Sono persone che in questo caso non riescono a relazionarsi con l’altro. Dentro e fuori del letto, direbbe uno psicologo.

        Like

        1. La masturbazione è per definizione un’attività solitaria, quindi concordo che la masturbazione in due è assurda.

          Ciò che intendevo è che non ha alcun senso criticare una pratica letteralmente invisibile e che per questo non si potrà mai regolare.
          Credo che farlo porti più che altro ad aumentare il livello generale di ipocrisia: chi la critica può benissimo essere sincero ma visto che la pratica è totalmente invisibile tanti saranno tentati di rispondere dandogli ragione, per interesse o conformismo o quieto vivere, pur praticandola. In questo modo le persone si abituano all’ipocrisia e l’effetto sulla società è negativo senza che ciò intacchi minimamente la quantità di masturbazioni effettuate.
          Intendo che è un po’ come lamentarsi del tempo, è qualcosa completamente al di fuori del controllo di chiunque tranne che della persona interessata.

          Like

        2. @Ilcontedilautreamont
          Ma da adulto a te non è mai capitato un periodo in cui fossi senza una donna? Oppure anche stando in coppia e persino conviventi, che foste lontani per un po’? O che lei avesse degli impedimenti fisici? O che semplicemente ti venisse voglia in un momento in cui eri da solo?

          Like

        3. No, da adulto non mi è mai capitato di rimanere senza una donna. E’ per questo che la nostra Stellina mi viene dietro, sonda il terreno, mi riempie sempre di belle parole. Puritano, cattosessuofobo, maschilista…E’ come quando nell’amplesso certe donne vogliono essere insultate. Ecco, lei inverte i ruoli e lo fa nei preliminari.

          Like

          1. Beato te; eppure senza donna, perlomeno una fissa, ora lo sei o sbaglio? Ti dichiari mgtow e anche qua ad Eric rispondi “che bello non aver a che fare con le donne”. Sei forse in andropausa per cui non senti esigenze sessuali, oppure stoicamente ti reprimi?

            In ogni caso mi piacerebbe sentire le tue risposte anche alle altre domande; appurato che sei sempre stato in coppia, non hai mai avuto voglia e occasione di concederti un momento in solitaria, se non altro per cause di forza maggiore (distanza dalla tua lei, impedimenti vari)? Tra le persone con cui sono in confidenza, non conosco nessuno che quando è in coppia smetta completamente con la masturbazione.

            P.s. non capisco il nesso tra il fatto che non sei mai stato senza una donna e Stella che “ti fa la corte” (secondo te).

            Like

        4. L’unica migliore esperienza della vita è il non avere più a che fare con le donne. Purtroppo continuano ad essere troppe mi ronzano sempre intorno.

          Like

  3. “nessuna femminista ti trascinerà alla luce del sole per farti godere le gioie del sesso e della masturbazione. tranquillo”
    In realtà nel mio CV a luci rosse c’è nell’annata 2001-02 una fidanzata femminista, proprio la matta di cui ti parlavo Eric. Una notte mi costrinse ad avere 10 rapporti sessuali di fila con lei. Poi parlano di mascolinità tossica…qui siamo ad un livello superiore: questa è animalità tossica, la sua però.

    Like

    1. bene, così il maschilista conferma che le femministe sono brave a letto 😉

      Ciao Eric, ho dato uno sguardo ad un forum che inizia con la C e finisce in -ile. Chissà che forum sarà?
      C-anile?
      Cene per anno bisestile?
      Canne per il fucile?
      Come evitare le file?
      Camion e badile?

      è difficile indovinare… 😛

      ti lascio uno stralcio, è un indizio piccolo piccolo e purtroppo il mistero resta grande 😉

      “E ora veniamo alle tipologie di donne che in modo verificabile e ripetibile, si dimostrano più affidabili nei fatti. Se queste donne non ti interessano non è un nostro problema e non possiamo farci nulla. Prenditi pure la russa conosciuta in discoteca che ti piace tanto e pagane le conseguenze.
      1. Le cattoliche tradizionali (quelle della Messa in latino): con queste donne il tasso di divorzio è virtualmente zero, tranne nel caso della FSSPX (movimento scismatico) dove soprattutto nei grandi centri il numero di divorzi non è trascurabile. L’unico problema che in Italia scarseggiano, ma puoi trovarne in Francia e alcuni Paesi anglosassoni (UK, USA, Australia) con tutti i caveat legali del caso.
      Vale anche qui (anzi soprattutto qui) la regola d’oro: dopo i 25 trovi solo gli scarti, non perderci tempo.
      Se sei cattolico praticante e hai non più di 30 anni è un’opzione molto valida per te. Ti consigliamo quindi di non por tempo in mezzo nel mollare i movimenti cattolici ordinari (es. CL, Gioventù Francescana ecc.), che pubblicano storie edificanti sul web ma dove è facile divorziare quasi come tra i non credenti. Qualunque pia illusione non vale a smentire le statistiche, non dire che non ti abbiamo avvertito.
      Il modo migliore per conoscerle è incontrarle da giovani, per esempio agli scout, nelle attività parrocchiali o nelle “università estive”. Vanno lì per quello, approfittane invece di sprecare occasioni altrove.
      Se non sei cattolico e come certi invertiti che appestano gli spazi maschili, la menzione di queste donne ti suscita stolte risate, il miglior augurio che possiamo farti se non sei capace di stare da solo è di metterti con questi ultimi (li farai contenti), perché è l’unica relazione che potrai rimediare senza finire rovinato in tribunale. In entrambi i casi rideremo molto più noi
      2. Le ex suore: hai capito bene. Se hai più di 30 anni, restano un’altrettanto valida alternativa, a patto ovviamente che ci sia una buona intesa. Non lasciano il convento per i motivi che pensano gli sciocchi. Di solito se ne vanno al termine di un periodo di prova anche piuttosto lungo. Sono generalmente pazienti, disciplinate e non hanno grilli per la testa. Non sono facili da trovare ma se ne incontri una non perder tempo con altre. E’ un consiglio ovviamente valido se sei cattolico. In caso contrario, ti piaccia o no sappi che una donna senza solidi valori spirituali è una mina vagante e ti rovinerà o non vorrà saperne di te, quindi se restare single ti scoccia (e se non sei credente sicuramente è così) e le battone che rimedi nei locali notturni o sul luogo di lavoro ti mettono nei guai è una tua scelta, non venire a piangere qui
      3. Le donne che vivono in contesti tradizionali: di piccoli agricoltori o pescatori, paesi di campagna o di montagna ecc.. Se la famiglia di lei non ha tare (es. adulteri), le relazioni con queste donne possono funzionare a patto che tu abbia o possa metter radici in quei luoghi. Anche qui, sappiamo che per molti di voi è fiato sprecato con tutte le conseguenze del caso.”

      Oibò! Chi mai l’avrà scritto?? ma soprattutto mi intristisco perché le mie possibilità di flirt si azzerano 😦

      LOL 😀

      Like

      1. L’avrà scritto Ficus Cicciogay su Coscienza Maschile.

        Ma non ci vedo niente di male: è la sua opinione.
        D’altronde in certo senso fa il suo dovere: cerca di mettere in guardia da parassite come te.

        Like

        1. perché parassita?
          io non mi faccio mantenere da nessun maschio 🙂
          la femmina mantenuta è patriarcato 😀
          noi femministe siamo contrarie al patriarcato. 🙂

          Like

          1. Non c’è niente di più patriarcale di una femminista, ma solo quando le fa comodo.
            Tu e le tue compagnucce siete tutte parassite.
            Oltre ad avere la faccia da culo di paragonare un anonimo commentatore su un forum che ha TRE VOLTE MENO visite di questo blog con un sondaggio su una pagina con 200.000 follower che si è beccato anche un articolo su La Stampa.

            Chi sarebbe il famoso maschilista?
            Tra l”altro quello che ha scritto che lui vuole solo tre cose dalle donne mica ha scritto niente di male.

            Invece quello del ratto delle sabine è probabilmente una delle vostre troll: ve la cantate e ve la suonate.

            Like

  4. Comunque, caro Contuccino Fetuccino, la tua confessione ha già suscitato le ire degli incel, che sono già sulle tue tracce.
    sono tutti invidiosi perché tu hai avuto la notte di sesso sfrenato con una femminista che ha voluto stantuffare per ben 10 volte di fila. Una tigre da letto scatenata 😉
    che molti uomini ti invidieranno sicuramente, anche se confermo che quando a noi femministe “prende bene”, il sesso si fa, e tanto
    (con il preservativo ovviamente indossato da lui, non sono cattolica tradizionalista ergo non mi interessa fare figli per dio e per la patria…)

    Adesso gli incel diranno che tu sei un CHAD, quindi sei un nemico della questione maschile, perché hai trombato per ben 10 volte di fila, mentre loro “non hanno mai trombato\una trombata sola dopo 30 anni di dura fatica nel provarci con le CO”

    questo ti rende in automatico un loro nemico… eh eh eh!

    Like

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s