Glossario di TIMI

“?”: segno di punteggiatura che su TIMI sostituisce la “a” quando a persona di apparente sesso e genere maschile viene attribuita una parola femminile, esempio: “femminist?”.

Afghanistan“: posto abitato solo da talebani e donne.

“AG – About Gender”: gruppo accademico che supporta la teoria della “Critica al Fascismo” (vedi). Vedi anche “Gioco delle Tre Carte” e “Femminista”.

“Aggettivo”: se è immediatamente prima o dopo la parola “Uomo” è segno di elevata probabilità che stiano cercando di fregarvi. Vedi “Vero Uomo”.

“Amore, dimmi che mi ami più di ieri ma meno di domani”: vedi “Onnicrescente” e “Porno Femminista”.

“Autocertificazione del sesso”: “a mezzanotte io avrò perso la guerra, a mezzanotte e cinque io l’avrò vinta”. Vedi “Bomba Atomica”.

“Biscottino”: il premio a cuì anela lo Zerbino (vedi), in inglese “Feminist Cookie”, vedi https://geekfeminism.wikia.org/wiki/Feminist_cookie

“Bomba Atomica”: “no cellà le ammi tomiche, shò cose che dice peffà colpo sulle rakazze” – Crozza/Razzi sulle capacità nucleari della Nord Corea – vedi “Stato Canaglia”.

“Boss camorriste femmine”: fenomeno sempre nuovo, sin dal 1981.

“Cassazione”: emette Leggi e Sentenze (vedi) – vedi anche “Pena”.

“Cattofemminismo” = ideologia travestita da religione segreta travestita da pseudoscienza. Dottrinalmente si posiziona a metà strada tra Tradizionalismo 1.0 e Femminismo aka Tradizionalismo 2.0. In parole povere un Tradizionalismo 1.5 con glassa al gusto di cattolicesimo dentro un incartamento di pseudoscienza.

“Certe Cose In Italia Non Succedono”: affermazione popolare riguardante cose accadute altrove ma non ancora in Italia. Vedi “Certe Cose Succedono Solo in Italia” e “Estero”.

“Certe Cose Succedono Solo in Italia”: affermazione popolare riguardante “Certe Cose In Italia Non Succedono” dopo che sono successe anche in Italia. Vedi “Estero”.

“Compratore di Bambini”: padre biologico non vedovo con figlio senza madre, secondo la dizione Cattofemminista. Se avete mollato la vostra ex-moglie locale a Cuba e siete rientrati in Italia con vostro figlio siete “compratori di bambini”. Se invece avete lasciato a lei il figlio insieme a un bel malloppo, tornandovene soli e scornati a casa, allora lei è una “Madre Single Italiana” (vedi).

“Consenso femminile”: “il guerrigliero c’è sempre e non c’è mai” (cit: “Finché c’è guerra c’è speranza”).

“Consenso maschile”: metterlo in dubbio è prova di misoginia.

“Convenzione di Istanbul”: Gioco delle Tre Carte (vedi) anti-discriminazione il cui testo all’articolo 4 punto 4 recita “Le misure specifiche necessarie per prevenire la violenza e proteggere le donne contro la violenza di genere non saranno considerate discriminatorie ai sensi della presente Convenzione”. Vedi “Discriminazione”.

“Critica al Fascismo”: i dissidenti antifascisti non possono criticare il fascismo perché la loro esistenza dimostra che il Fascismo non ha potere. Vedi “AG – About Gender” e “Gioco delle Tre Carte”.

“Cuck”: slang americano per “Cornuto”. Ideale maschile Cattofemminista. Vedi “San Giuseppe”.

“Demisessuale”: persona che si eccita sessualmente solo se prima un’altra persona si da’ un gran da fare per farlo innamorare di lei.

“Demisessuale politico”: “brutto stronzo figlio di puttana, ma chi ti credi di essere! Pallone gonfiato!”.

“Diritti maschili”: la prima o seconda maggiore minaccia alla Donna (vedi).

“Diritti trans”: la prima o seconda maggior minaccia alla Donna (vedi).

“Diritti umani”: se non accompagnata dalla dicitura “Donne” è espressione misogina in quanto non da’ giusto risalto alla Donna (vedi).

“Discriminazione”: il modo migliore per eliminare la discriminazione sessuale è fare della discriminazione sessuale. Vedi “Convenzione di Istanbul” e “Gioco delle Tre Carte”.

“Donna”: chi non fa niente non sbaglia mai. Vedi anche “Merito di Genere”, “Pioggia”, “Responsabilità di Genere”, “Violenza domestica sugli uomini” e “Tutte le donne sono madri e si riproducono da sole”. La Donna non può realizzarsi pienamente in presenza di diritti altrui – vedi “Diritti”.

“Donne e bambini”: tipico intercalare femminista quando richiedono privilegi riservati alle donne adulte, comprese quelle senza figli perché tutte le donne sono madri. Vedi “Prima le donne e (poi) i bambini”.

“Doppio Standard”: l’unico e solo standard del femminismo.

“Dottor Riccardelli”: termine utilizzato in TIMI (vedi) per il titolo di “Presidente ArciLesbica”. La corazzata Potiomkin è una cagata pazzesca.

“Diversamente(?) Femministi” = al mondo esiste solo una grande chiesa (cit Jovanotti), che parte da Valerie Solanas e arriva sino a Papa Bergoglio, passando per tutta la Sinistra Italiana (tranne Marco Rizzo) e Mario Adinolfi (vedi).

“Eroi e quote rosa” = uomini e femmine. Tutti gli uomini sono Eroi, persino gli zerbini sono eroi, al massimo si può toglier loro la maiuscola iniziale. Vedi “Merito di Genere” e “Responsabilità di Genere”.

“Estero”: mitica terra dove tutto funziona alla perfezione salvo che cucina e bevande fanno schifo.

“Etero” = persona coinvolta, a vario titolo, in pratiche di Sessostupro-stuprosesso (vedi). La pratica sessuale etero vede sempre coinvolte come minimo tre parti, in ordine di importanza: LEI, Leggi e Sentenze (vedi), lui.

“Femminista”: leghista del sesso professionista, di sesso femminile – vedi anche “Leghismo del sesso” e “Professionalmente Donna”.

“Femministat” = Istituto che svolge indagini a norma del DDL 1762 documentando la crudelissima violenza maschile sulle femmine, come ad esempio critiche all’aspetto oppure a come vengono svolte svariate incombenze domestiche e della vita di tutti i giorni.

“Ficus cicciogay”: nome scientifico di un tipo di pianta del genere Ficus che può riprodursi solo se impollinata da un ben specifico tipo di imenottero – nel caso della specie “cicciogay” trattasi di imenottero estinto – vedi “Paperina, Fantozzi e Qui, Quo, Qua”.

“Finocchietto” = termine non correlato all’omosessualità. Indica coloro che si azzerbinano per compiacere una particolare donna, o solo alcune donne (ma non tutte). E’ quindi leggermente meno grave di “zerbino” (vedi) perché pur avendo i medesimi effetti deleteri a livello individuale è meno dannoso a livello collettivo.

“Finocchio col culo degli altri”: Cattofemminista che promuove il contratto di matrimonio senza averlo mai stipulato personalmente oppure avendolo stipulato più volte – vedi “Mario Adinolfi”.

“Gay che picchiano i compagni”: vedi “Lorenzo Gasparrini” e “Violenza domestica sugli uomini”.

“Gay Stupratore Vergine Destinato A Morte Solitaria”: definizione tradizionalista 1.0-1.5-2.0 per MGTOW (vedi)

“GBT”: Gay-Bisessuale-Trans.

“Genitore Prevalente” = Madre Single Sposata/Convivente/”Non-convivente ma assimilabile a convivente a causa della mutata sensibilità”. Vedi anche “Madre Single Italiana”.

“Gioco delle Tre Carte” = la dottrina tattica femminista, che si può tradurre in modo un po’ grossolano ma preciso con l’abbinata “cambiare repentinamente posizione valoriale a seconda dell’utilità pratica del momento” + “eliminare dal ragionamento parti ovvie e importantissime”. Vedi “Convenzione di Istanbul”, “Critica al Fascismo”, “Discriminazione”, “Patriarcato Femminista” e “Responsabilità di Genere” per gli esempi.

“Hulk Hogan”: Santo Patrono protettore di TIMI (vedi) una cui effige si trova nella sezione “Contatti”.

“Ideologia Gender”: la versione cattofemminista e TERF (vedi) del Patriarcato (vedi), mondo immaginario dominato da trans che entrano nei bagni femminili a scopo Sessostupro-Stuprosesso (vedi) con irresistibili fanciulle come Cathy Brennan https://www.advocate.com/sites/advocate.com/files/2015/08/27/CATHY_BRENNAN_YOUTUBEX400.jpg

“Ideologia LGBT”: vocabolo alternativo per “Ideologia Gender” utilizzato dai cattofemministi per distinguersi dalle TERF (vedi).

“Incel”: celibe involontario. Vedi “Onnicalante” e “Rosapillatore”.

“Ipergamia”: vedi “Sesso a pagamento”.

“Iran”: paese (minuscolo, così gli ignoranti lo cercano vicino ad Abbiategrasso) dove si dice che l’omosessualità non esista. Vedi “Mosuo”.

“Leggi e Sentenze”: “devi pensare in maniera quadridimensionale” (cit: Ritorno al Futuro” 2 e 3) – definizioni temporalmente altamente variabili di Sessostupro-Stuprosesso (vedi), ciò che oggi è sesso domani potrebbe essere stupro. Vedi “”Cassazione”, “Etero” , “Legislatore” e “Pena”.

“Leghismo”: ideologia simile al femminismo, ma basata sul provenienza geografica ed etnica anziché sul sesso, e più moderata. Vedi “Leghismo del sesso” e “Mario Borghezio”.

“Leghismo del sesso”: definizione alternativa di “femminismo”.

“Legislatore”: emette Leggi e Sentenze (vedi).

“Lorenzo Gasparrini”: femminist? che dichiara di preferire le relazioni Etero (vedi), in tal modo non può succedergli che un eventuale compagno gay lo picchi – vedi “Pioggia”, “Pisciare da Seduto”, “Vero Uomo” e “Violenza domestica sugli uomini”.

“Madre Single Americana”: principale figura demoniaca della mitologia MGTOW nordamericana.

“Madre Single Italiana”: le madri single hanno sempre ragione secondo il Cattofemminismo.

“Marchetta”: assegno da corrispondere all’ex-convivente o “ex-non convivente assimilabile a convivente a causa della mutata sensibilità”. Vedi anche “Sesso a pagamento”.

“Mario Adinolfi”: esponente dell’élite intellettuale Cattofemminista, già autore del virile manuale intitolato “Voglio la Mamma”. Vedi “Finocchio col culo degli altri”.

“Mario Borghezio”: alter ego maschile dell’intellettuale femminista media, ma di ideologia “leghista” anziché “leghista del sesso” https://it.wikipedia.org/wiki/Mario_Borghezio – vedi anche “Michela Murgia, Sheila Jeffreys, eccetera”.

“Mario R.”: Autore Ospite su TIMI, da non confondersi con i due Mario precedenti.

“Marito” : incarico maschile a vita e irrevocabile, ove non sono previste le dimissioni una volta che lo si assume, perché comunque vada gli alimenti devi continuare a versarli “essendo pur sempre il marito”. Si può essere mariti anche senza sposarsi e senza convivere, in quanto “non conviventi assimilabili alla condizione di convivente a causa della mutata sensibilità”.

“Merito di Genere”: gli uomini sono responsabili di tutto il male e tutto il bene del mondo, ma il bene fatto è molto più del male (altrimenti vivremmo ancora nelle caverne). Vedi anche “Eroi e quote rosa” e “Responsabilità di genere”.

“Metafisica”: naturale è ciò che è buono – vedi “Orologio”.

“MGTOW” = Men Going Their Own Way, in italiano “Uomini Che Vanno Per La Loro Strada”. Gruppo di Gay Stupratori Vergini Destinati A Morte Solitaria frutto di un’incomprensione tra i sessi: hanno scambiato i tentativi di ricondurli all’ovile per Tic Tac da sgranocchiare.

“Michela Murgia, Sheila Jeffreys, eccetera”: alcuni degli alter ego femministi di Mario Borghezio (vedi).

“Mosuo”: società matriarcale cinese ove si dice che l’omosessualità non esista. Vedi “Iran”.

Muhammad Saʿīd al-Ṣaḥḥāf“: politico e diplomatico iracheno oggi ritiratosi a vita privata, nel 2003 divenne famoso per la sua visione ottimista della situazione bellica del suo paese https://it.wikipedia.org/wiki/Muhammad_Sa%27id_al-Sahhaf – ai giorni nostri voci di corridoio suggeriscono che sporadicamente pubblichi sotto pseudonimo articoli anti-femministi su “La Fionda” https://www.lafionda.com

“Onnicalante” = “che cala sempre”. La percentuale di uomini attraenti per le donne secondo gli incel. Nel tempo che avete impiegato a leggere queste due righe è calata di un ulteriore 0,1%.

“Onnicrescente” = “che cresce sempre (e comunque, qualsiasi azione si compia)”: attributo della violenza maschile sulle femmine. Vedi “Porno Femminista”.

“Orgoglione” = neologismo, fusione di “Orgoglioso” e “Coglione”. Essere “orgoglione” è una peculiarità maschile, molto spesso associata a credenze tradizionaliste.

“Orologio”: gli orologi con errore medio di oltre 45 secondi al giorno sono innaturali, mentre gli orologi con certificazione COSC si trovano solo allo stato brado – vedi “Metafisica”.

“Padre”: figura indispensabile per il corretto sviluppo dei bambini, tranne nel caso in cui i bambini siano messi a disposizione di una Madre Single Italiana (vedi).

“Paperina, Fantozzi e Qui, Quo, Qua”: i nemici naturali di un mitico imenottero del quale causarono l’estinzione. Vedi “Ficus cicciogay”.

“Patriarcato”: mondo immaginario creato dalle femministe dove tutti gli uomini sono più ricchi delle ex-mogli di Jeff Bezos e di Steve Jobs messe insieme.

“Patriarcato Femminista”: non c’è niente di più patriarcale di una femminista, ma solo quando le fa comodo. Vedi “Gioco delle Tre Carte”.

“Pena”: la femmina del Pene, pertanto si eccita e si gonfia in presenza di quest’ultimo, mentre resta piccola e moscia in presenza di una vagina.

“Pioggia”: fenomeno meteorologico – la pioggia non è colpa di nessuno, semplicemente capita. Pertanto non si deve dare spazio alle previsioni meteo né si deve incoraggiare la gente ad usare l’ombrello. Vedi “Lorenzo Gasparrini” e “Violenza domestica sugli uomini”.

“Pisciare da Seduto”: attributo del “Vero Uomo” (vedi) secondo Lorenzo Gasparrini (vedi). Vedi “Tavoletta del cesso”.

“Poliamore”: vedi “Poliandria Economica”.

“Poliandria Economica”: vedi “Sesso a pagamento”.

“Porno Femminista”: ogni tipo di materiale o contenuto (audiovisivo, giornalistico, giuridico) che contribuisca all’eccitazione sessuale della femminista. Es. Categoria: “Stragi Familiari” in “Porno Femminista”; sottinteso: “Stragi Familiari con Vittime Femmine” (se i figli son tutti maschi resta un dramma ma il contatore per il 25 novembre non sale!).

“Poteri Deboli”: entità geneticamente e filosoficamente predisposte a salvare il culo ai “Poteri Forti” tutte le volte (accade spesso) che questi stanno per affogare nel loro stesso letame.

“Prima le donne e (poi) i bambini”: attuazione pratica di “Donne e bambini” (vedi).

“Pro Vita”: ma solo quella che dicono loro.

“Professionalmente Donna”: “Che fai di mestiere?”; “Sono Donna”. Vedi anche “Donna” e “Femminista”.

“Promignottismo” o “Pro-mignottismo”: orientamento giuridico molto diffuso, specie ai piani alti, quando si tratta di casi di Sesso a pagamento (vedi).

“Qualcos’Altro”: termine omnicomprensivo che indica le infinite cause del femminismo nella narrazione tradizionalista/cattofemminista/femminista. Si può mettere qualsiasi causa: Marxismo, Capitalismo, Riscaldamento Globale, Ambientalismo, Religione di Stato, Ateismo, Rivoluzione Francese, Sistema del Pozzo della Dinastia Tang, Tinder, Tazze di Plastica anziché in Ceramica oppure viceversa, Invasioni di Tamerlano, Facebook, Diffusione dei Cibi a Base di Soia, Mikhail Gorbaciov, Ronald Reagan, Ufficiale alle Comunicazioni Uhura dell’astronave Enterprise, Ragionier Ugo Fantozzi dell’Ufficio Sinistri, Quel Cesso della Sorella di Zuckerberg, Platinette, Il Processo di Biscardi, Il Consumo Alimentare di Insetti, La Polvere da Sparo, I Fitoestrogeni, Dudù Il Barboncino di Berlusconi…tutto, proprio tutto, tranne la natura femminile resa libera dall’evoluzione tecnologica. Vedi anche “Spezzeremo Le Reni Alla Grecia!”.

“Responsabilità di genere”: Gioco delle Tre Carte (vedi) femminista secondo il quale gli uomini controllano tutto ma sono i soli responsabili delle magagne mentre a ciò che è stato fatto di buono hanno equamente contribuito anche le donne – vedi anche “Donna”, “Eroi e quote rosa”.

“Rosapillatore”: Mini-Me ( https://it.wikipedia.org/wiki/Mini-Me ) di Ernst Rohm ( https://it.wikipedia.org/wiki/Ernst_Röhm ) che ha un famoso blog incel. Affetto da disturbo di personalità multiple, si cura facendo scrivere alle sue diverse personalità appassionate lettere ove discettano sulle caratteristiche genetico-facciali delle loro partner immaginarie.

“San Giuseppe”: cattofemminista di sesso maschile. Vedi anche “cuck”.

“Scacchi”: gioco basato sulla forza fisica. Per questo esiste un torneo mondiale di scacchi riservato alle donne, mentre quello dove giocano gli uomini è aperto a tutti.

“Sesso a pagamento”: matrimonio/convivenza/”non convivenza assimilabile alla convivenza a causa della mutata sensibilità” secondo la Cassazione (vedi). Il pagamento non esclude che sia stupro.

“Sessostupro-stuprosesso”: il sesso etero è sempre stupro prima o poi, ma le femministe ve lo diranno solo dopo che lo avete fatto, noi invece ve lo diciamo prima perché siamo dispettosi e non vogliamo dar loro la soddisfazione di potervi denunciare. Vedi anche “Leggi e Sentenze”.

“Spezzeremo Le Reni Alla Grecia!”: geniale strategia tradizionalista 1.0 elaborata per abbattere l’Unione Sovietica e l’Impero Inglese – vedi anche “Qualcos’Altro”.

“Spot Televisivi”: una fonte del Diritto. Ecco perché, ad esempio, la donna che buca il condom non commette illecito e non deve dare alcun risarcimento al padre suo malgrado mentre se lo fa l’uomo è stupro: perché Desigual mandò in onda lo spot solo in versione femmina che buca il condom.

“Stato Canaglia”: vedi “TIMI”.

“SWERF”: sigla anglofona per “Femminista Abolizionista della prostituzione / anti-Sex Workers” – femministe a favore della criminalizzazione dell’acquisto (ma non della vendita) di servizi sessuali. In tal modo sperano di tenere alto il prezzo dell’accesso alla vagina cosiddetto “gratuito” – vedi “Sesso a pagamento”.

“Tavoletta del cesso”: se non è alzata è simbolo della sottomissione dell’uomo di casa.

“TERF”: sigla anglofona per “Femminista Radicale Anti-Trans”. Se trovate una TERF che non sia anche SWERF (vedi) vi pago una cena.

“TIMI”: “The Independent Man Italy”, l’unico sito pro-maschile in lingua di derivazione latina al mondo.

“Traditrici del loro sesso”: il 40% dei follower di TIMI è femmina contro il 35% delle parlamentari italiane (che però fanno gli interessi del loro sesso).

“Trans F2M”: femmine si nasce, uomini si diventa.

“Trans M2F”: secondo alcuni la dimostrazione pratica che gli uomini sono più bravi delle donne persino nel fare le donne.

“Troie”: giornalisti ideologicamente allineati col femminismo.

“Tutte le donne sono madri e si riproducono da sole”: principio su cui si basano le leggi italiane (e non) che regolano i rapporti riproduttivi tra i sessi. Vedi anche “Donna”.

“Vero Uomo”: vedi “Aggettivo”.

“Violenza domestica sugli uomini”: “gay che picchiano i compagni” è l’unico esempio di “violenza domestica sugli uomini” fatto da Lorenzo Gasparrini su Bossy il 7 dicembre 2020 in un articolo che trattava di violenza subita dagli uomini. Vedi anche “Pioggia”.

“Violenza maschile su elefanti e tigri”: concetto assurdo e anti-umano, in quanto elefanti e tigri sono più grandi e forti di qualsiasi uomo.

“Weinstein”: il più grande puttaniere della Storia, uno molto ricco che è riuscito a mangiarsi tutto quello che aveva unicamente andando a puttane.

“Zerbino”: questo termine, molto in voga anche altrove, in questi lidi è usato specificamente per indicare coloro che si azzerbinano per compiacere le donne tutte, ovvero la donna in senso astratto, tutte le femmine del mondo, “l’universo femminile”. Superlativo di “finocchietto” (vedi). Tutti gli zerbini sono ovviamente anche finocchietti ma solo quando riescono ad avere una donna individuale alla quale prostrarsi. Perculato dalle femministe stesse, vedi “Biscottino”.

Taggato “Glossario”.

33 thoughts on “Glossario di TIMI

    1. Chi non dice mai niente di sensato è abbastanza raro, o comunque una minoranza.
      Non ho letto quell’articolo ma se me lo linki ci do’ un’occhiata, scommetto comunque sin d’ora che nell’articolo come minimo fa 1-2 ammiccamenti alla narrativa femminista, confermandola.
      Tipo quella gli scrive che le femmine hanno meno libido e lui gli rispondi “si, e anche qualitativamente diversa, si attiva con i delinquenti, per questo c’è la violenza sulle donne”.

      Questo senza considerare che se la “scrittrice” parla ci mette dentro la genetica o ancora peggio “i tratti facciali” allora è il rosapillatore che si scrive da solo.

      Liked by 1 person

        1. Se lo è scritto lui da solo: alla seconda riga c’è scritto che lo segue “come appassionata di antropologia e genetica”.
          Non sono andato oltre perché non mi interessano molto quello che dicono le sue personalità multiple.
          Ma se vuoi proseguo la lettura e analisi, se credi che ne valga la pnea.

          Like

        2. Anzi proseguo lo stesso:

          MITO LESBO-FEMMINISTA: LE DONNE RAGGIUNGONO RARAMENTE L’ORGASMO, E SOLO CON PARTNER “CHE CI SANNO FARE”.
          “Raggiungere l’orgasmo è più complicato e macchinoso rispetto a un uomo e, senza un partner che ti conosca e sappia cosa fare, per molte donne sforiamo nel fantascientifico.”

          In realtà se le scopi solo una volta la settimana fai il 100% di orgasmi femminili, anche se sbadigli mentre le scopi, e pure se ci aggiungi una paio di colpetti vicini all’ovulazione.
          Il numero di orgasmi cala con l’aumentodella frequenza e si può compensare il calo solo con l’impegno maschile.

          Like

  1. A me piace il meme MGTOW, AWALT, la legge universale.

    “Unicorno rosa” è un altro bel meme MGTOW.

    Propongo queste distinzioni:

    Prostituta: onesta lavoratrice che offre prestazioni fisiche in cambio di danaro.

    Moglie: usuraio del sesso, offre prestazioni sessuali con interessi da strozzino.

    Borghesia del genere: le donne.

    Mascolinista tossico: uomo femminista che segnala la virtù sui social media e fa una gran parata di falsi valori. Ipocrita irritante.

    Propongo anche questa definizione che usano le femministe per sfottere e brutalizzare gli zerbini: https://geekfeminism.wikia.org/wiki/Feminist_cookie

    Like

  2. Vabè, ma sei grande….
    La mia preferita , anzi, sono due:

    Eroi e quote rosa…l’ho usata parecchio su twitter in risposta a qualche femministarda, qualcuna mi ha bloccato subito dopo, si vede che le ha fatto effetto.

    L’altra è Femministat……eccellente!!!

    Like

    1. Grazie.
      Certo che fa effetto sulle femministe, è fatta per colpire i loro punti deboli:
      Le femministe sono a favore delle quote rosa e dicono che gli uomini debbono sacrificarsi per le donne.

      Like

  3. Non faranno solo l’aggravante nel caso in cui la vittima è femmina, ma pure le Corti di Genere come in Spagna.
    Forse non Salvini-Meloni (ma probabilmente faranno il consenso ESPLICITO oppure più probabilmente l’aggravante per la penetrazione), ma il governo dopo di loro.

    Like

      1. Se uno ha deciso di vivere senza mettersi una in casa, il rischio è più ridotto che subire un furto in casa. E malgrado gli antifurto (che raccomando) la maggior parte della gente non è che vive nell’ansia che gli rubino in casa.

        Se poi oltre a questo uno ha passato pure anni a sgolarsi con scarsi risultati, un po’ di feroce soddisfazione è comprensibile e umana. E’ il tipico sogghigno di chi dice “aiutatemi un attimo a ricordare, che non rammento, adesso mi sfugge…cos’è che ho detto sull’argomento in tutti questi anni?”.

        Ma il bello è anche quando le implementeranno non ci sarà reazione: la reazione ci sarà quando ogni uomo conoscerà uno o uno che conosce uno che ne ha subito gli effetti…

        Like

  4. Io sono un incel sessostupratore compratore di bambini a pagamento e leghista perché sono incel ma occasionalmente vado con le escort che vengono da me stuprate non potendo veramente consentire in questa società orribilmente patriarcale. Inoltre vorrei diventare padre tramite gpa con una donna che non abbia radici a sud della linea gotica.

    Like

  5. ericlauder
    December 30, 2020 at 2:37 pm
    Se lo è scritto lui da solo: alla seconda riga c’è scritto che lo segue “come appassionata di antropologia e genetica”.
    @@@

    Anche secondo me se lo è scritto da solo…

    Like

    1. Per forza se lo è scritto da solo: nessuno può seguirlo come “appassionata di antropologia e di genetica”, primo perché il 98% del contenuto dei suoi articoli riguarda altro, secondo perché pure quel 2% è in buona parte fuffa.
      Sarebbe come se QUI si dicesse che è arrivato un messaggio che dice: “ti seguo come appassionata di orologi” – ti sembra un blog che possa seguire un appassionato di orologi?
      E’ un blog che parla di tutt’altro, dove però in un 2% dei contenuti mostra una certa passione del proprietario (infatti nel Glossario che stai commentando c’è la voce “Orologio” per perculare la metafisica, con tanto di riferimento al COSC), proprietario che però anhe in quel campo occupa una nicchia particolare, che gli appassionati “seri” in buona parte considererebbero merda.

      Like

    1. Grazie.
      “Aggiornamento” è forse un po’ poco per descriverlo, visto che le voci aggiunte sono in numero maggiore di quelle che erano presenti nella prima versione, e una parte di quelle che erano presenti anche nella prima versione sono state migliorate.

      Like

  6. qualcuno di voi è mai riuscito a dialogare con il Gasparrini nazionale? io ho provato a rispondergli in modo razionale su twitter senza esito. allora ho provato con gli insulti puerili da seconda media del tipo “tua madre succhia cazzi all’inferno” per suscitare una qualche reazione ma anche in quel caso nessuna risposta. però il suo profilo non è privato e io non sono bloccato, può essere che non legga nessuna risposta perché l’esposizione a opinioni differenti lo triggera troppo.

    Like

    1. Da quel che sembra di capire lui ci guadagna su queste cose perché tiene corsi di cavalleria e viene pagato per questo, perciò suppongo che consideri qualsiasi critica come una minaccia a una sua fonte di reddito.
      Non ha neanche tutti i torti perché un confronto serio e pacato annienterebbe qualsiasi sua argomentazione: malgrado le supercazzole – e non è neanche granché a farle – tutti i suoi discorsi si riducono a “gli uomini debbono proteggere donne e bambini” come avrebbe potuto fare un contadino 100 anni fa, con l’aggravante che lui non può neanche dare una razionalizzazione al PERCHE’ debbono farlo, può solo giocare sul presupposto implicito “perché così si usa fare”.

      Ti faccio un esempio pratico del perché NON può affrontare un confronto serio e pacato.

      Su Bossy il 7 dicembre 2020 ha portato come UNICO esempio di “Violenza Domestica Sugli Uomini”: GAY CHE PICCHIANO I COMPAGNI.
      E’ una roba tipo Adinolfi, neanche Simone Pillon sarebbe arrivato a una roba simile.
      Deve aver ricevuto delle critiche perché con una roba simile mangia la foglia quasi chiunque, allora ad aprile 2021 si è corretto scrivendo un altro articolo che dice che “anche le donne picchiano i compagni” ma NON E’ IMPORTANTE PERCHE’ LI ABUSANO IN QUANTO COMPAGNI/EX-COMPAGNI E NON IN QUANTO UOMINI.
      Il che distrugge qualsiasi definizione di “femminicidio” e di “abuso maschile sulle donne” perché ad esempio SE FREGA NIENTE QUANDO UNA DONNA SI VENDICA (ABUSANDOLO) DEL COMPAGNO CHE VUOLE LASCIARLA allora necessariamente FREGA NIENTE ANCHE QUANDO UN UOMO SI VENDICA (ABUSANDOLA) DELLA COMPAGNA CHE VUOLE LASCIARLO. Le uniche differenze riscontrabili a quel punto è che essendo la donna fisicamente più debole tende ad usare armi differenti dall’uomo, mezzi tecnicamente non letali come ricatti e false denunce. E così via.

      Capisci bene che con simili presupposti NON può confrontarsi con opinioni divergenti dalla sua, altrimenti ne uscirebbe smerdato e privo di credibilità, e il fatto che evita sistematicamente il confronto indica che lo sa benissimo anche lui.

      Il suo errore di base, secondo me, è non cominciare a cambiare la sua narrativa, per adeguarsi alla sensibilità che lentamente è destinata a cambiare anche qui: in Australia è già stata riconosciuta ufficialmente la violenza femminile sugli uomini, e pure che ci sono forze che si oppongono a questo riconoscimento: questo è stato detto e scritto IN PARLAMENTO.
      Nel momento in cui poi in Italia fosse possibile l’autocertificazione del sesso ci sarebbe una forte accelerazione in tal senso, non sto a dilungarmi sul perché.
      Reagire facendo spallucce e dicendo “Certe Cose In Italia Non Succedono” non è una reazione particolarmente furba, perché ci vorrà qualche anno ma la cuccagna è destinata a finire anche da noi, e più si aspetta meno uno può riconvertirsi poi a una linea “men-friendly”.
      Io questo l’ho fatto notare a svariate persone coinvolte nel business misandrico, ma sembra che non ci arrivino.

      Like

      1. chissà che il suo posto come maschiopentito numero uno non venga scippato da quest’altro tizio che studia i “fenomeni dell’androsfera e i movimenti antifemministi” e porta i baffetti alla John Holmes. avrei giurato che li avessero dichiarati fuori legge già da qualche anno.

        Like

  7. Do il mio modesto contributo con un termine dialettale delle mie parti: ” vaiassa”, ” donna del popolo bue estremamente sguaiata e volgare, incline al pettegolezzo e alla rissa di genere ma anche con uomini mangina”. Lo scontro con questo esemplare può essere particolarmente cruento giacché accompagna epiteti scurrili con gesti plateali e sceneggiati come, a titolo esemplificativo ma non esaustivo, il toccarsi un pacco immaginario o il gesticolare forsennato con unghie lunghe e laccate ! La particolarità quasi anacronistica è che a 24 anni hanno già tre figli maleducati e bulli e un compagno nelle retrovie pronto a farti saltare un dente con una chiave inglese ! 😁

    Like

      1. Allora ho inteso male, pensavo a modi di dire della manosphere in generale. Ho usato il vernacolo per intendere una parola gergale che ho letto in molte piattaforme anglofone ” dameged goods”

        Like

  8. Ciao ericlauder non so se la cosa ti possa interessare, ma ho scoperto che negli ultimi mesi sono stati fondati alcuni canali YouTube che si occupano di questione maschile, ti linko un video con il dialogo di due Youtuber che si professano MGTOW.

    Te lo scrivo perché potrebbe essere un occasione per ampliare e integrare la manosfera con le nuove reclute, tra l’altro uno dei due, Diario di un MGTOW, ha scritto in un commento di leggere il sito di Stasi e un video di uno dell’altro è stato linkato sul forum di Questione Maschile, dai che il movimento sta crescendo e si sta diversificando, forse tra un pò avremo certo peso nel dibattito pubblico. Se ti sembra che siano interessanti li si potrebbe segnalare a Stasi e farli intervistare da uno della Fionda per pubblicizzare i loro canali e loro potrebbero parlare dei vostri siti nei loro video per ricambiare il favore.

    Like

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s