Uomorismo Femministo: “Se una donna non denuncia è perché le è piaciuto!”.

Non ci credete, eh?

Ecco i commenti a margine di un articolo firmato Nadia Somma su “Il Fatto Quotidiano”: due abituali commentrici dalle notorie opinioni femministe (una delle due si vocifera che sia pure un account di una famosa femminista!) dicono che se una donna non denuncia allora NON E’ MAI abuso,a prescindere da ciò che l’uomo (o un’altra donna) possa averle fatto!.

Ovviamente le sessiste lo dicono a sessi invertiti, ma il principio è quello:

😀 LOL 😀

E c’è anche l’ulteriore risata: ecco un tizio CHE ANCORA NON HA CAPITO CHE FANNO IL GIOCO DELLE TRE CARTE E NON RINUNCERANNO MAI AL LORO “DIRITTO” DI FARE CIO’ CHE NON VOGLIONO CHE GLI UOMINI FACCIANO A LORO:

e NON E’ ANCORA FINITA, QUESTA E’ QUELLA DI PRIMA, GUARDATE CHE GIOCO DELLE TRE CARTE, PRIMA DICE CHE “SE IL RUGBISTA NON DENUNCIA ALLORA E’ TUTTO OKAY” MA POI…

😀 LOL 😀

Si ringrazia C. B. per la segnalazione.

https://www.ilfattoquotidiano.it/2021/11/30/greta-beccaglia-la-pacca-sul-sedere-non-e-una-cavolata/6410147/

21 thoughts on “Uomorismo Femministo: “Se una donna non denuncia è perché le è piaciuto!”.

  1. Scrive la tal Siria T. :
    “Vivo con un maschilista…”
    Ma guarda un po’… e perché non viver con un femminista ?

    Comunque ‘ste femminucce moderne son sempre più delle ammoscia cazzi.

    Like

    1. Forse perché è la stessa che in passato ha scritto che “non è colpa mia se mi sono innamorata di uno che ha tanti più soldi di me”.

      Pensa che roba: avere una lagna simile in casa e doverla mantenere pure. Deve essere uno ridotto proprio male.

      Liked by 1 person

      1. Il fatto che lui abbia tanti più soldi di lei non significa che la mantenga, diamo il beneficio del dubbio.
        (ho scritto l’unica cosa che mi veniva in mente, solo per poter seguire la discussione 😛 )

        Like

        1. Ma il fatto che una sia una sessista grondante doppi standard + lui ha più soldi di lei: questa è una combo, non un singolo fattore, e tale combo da’ adito a fortissimi sospetti…

          Like

        2. Se VIVI con uno che ha tanti soldi, dubito che tu faccia la vita che faresti con un operaio, che dici?
          Non ti mantiene nel senso che comunque lavori, ma intanto hai la casa di lusso, i bei vestiti, la macchina nuova, vai nei ristoranti di lusso, fai le vacanze che vuoi senza badare a spese, eccetera.

          Like

          1. @Von Clausewitz

            La casa le vacanze e il ristorante sì perché sono cose che si condividono, l’auto e i vestiti dipende. Se il marito non è uno abituato a fare regali lei se li compra da soli coi propri soldi.
            Vero che togliendosi gli sfizi precedenti grazie ai soldi del marito ha più disponibilità per scegliere vestiti, profumi ecc…di un certo livello.

            Like

          2. Chiara, le coppie “normali” devono fare dei sacrifici e delle scelte a volte impietose, lo sai quanto me. Penso che questo non sia sempre un male, ad esempio spinge a dare maggior valore alle piccole cose e ad accontentarsi; in coppie estremamente sbilanciate, infatti, questo può essere un problema. IN GENERALE, un ricco ha bisogno di più lusso di uno scalzacani, per sentirsi soddisfatto.
            Però non ti piacerebbe dover fare meno salti mortali? Non usare le stesse gomme un altro anno perché altrimenti non hai i soldi per le vacanze? Dover pianificare rigorosamente le spese dei prossimi mesi, se quest’anno salta fuori, inatteso, il rifacimento del tetto, con relative spese condominiali straordinarie e corpose? Poter fare un viaggio senza perdere tre giorni a cercare l’affare migliore in assoluto, per risparmiare quei 200 euro in più?
            Guarda che metterti con qualcuno decisamente più benestante di te, anche se non lo si può definire ricco in senso stretto, ti può cambiare decisamente la vita. Ti può togliere un sacco di pressione in questi casi ed altri.

            Like

          3. @Von Clausewitz
            Suppongo di sì, anche se ho parenti più benestanti di me e vedo che comunque non scialano e fanno bene i conti su tutto pure loro. Dipende più ancora dall’atteggiamento che da quanto uno guadagna. Ho un amico che guadagna sicuramente molto più di me ma per carattere e volontà di risparmio finalizzato anche a investimenti futuri tira la cinghia tantissimo.

            Like

  2. “Se il rugbista non denuncia, non c’è alcun reato”
    “Quindi anche la violenza sulle donne non esiste se non denunciano?”
    “No! State travisando”

    Porca miseria, la disonestà delle spregevoli è sempre talmente evidente, che non riesco a capire come possano esistere gli zerbini castrati che danno loro ragione.
    Nessuno pensa davvero che il rugbista si senta violato nel suo intimo, non siamo scemi, ma a sessi invertiti, nessuno farebbe tutti questi distinguo, per nessun motivo. Direbbero che un gesto così è da condannare a prescindere, è un pessimo esempio, deve portare a conseguenze legali. Perché per loro, uguaglianza vuol dire che alle donne non si devono applicare gli stessi parametri che si applicano agli uomini, ma sempre secondo quello che fa comodo a loro.
    Per noi cattivacci, uguaglianza vuol dire avere lo STESSO IDENTICO trattamento davanti alla legge, ma si vede che siamo affezionati a tempi passati. Con l’avvento della ginocrazia, l’uguaglianza ha perso la proprietà simmetrica.

    Liked by 1 person

    1. Le femministe non rinunceranno MAI al “diritto” di abusare sessualmente degli uomini.
      E’ una battaglia che se combattuta possiamo stra-vincere ma che al momento non si combatte perché le femministe sono difese dagli uomini – anche da attivisti maschili – i quali hanno paura “che poi la gente possa pensare che il desiderio maschil e femminile sono uguali”.

      E’ una paura idiota: è come non denunciare uno che spara sulla folla con una mitragliatrice, perché tu sei un pilota di B-52 e non vuoi denunciarlo perché hai paura “che la gente possa pensare che la potenza di fuoco di una mitraglatrice è pari a quella di un bombardiere B52”.

      Like

      1. @Eric
        Ma se dici sempre che le donne hanno molta meno libido degli uomini e sono molto meno interessate al sesso, come si concilia col fatto che secondo te le femministe avrebbero questa gran voglia di abusare sessualmente gli uomini?

        Like

        1. Ti ripeto: stai dicendo che una mitragliatrice è innocua perché è inferiore alla potenza di fuoco di un B52.
          Una donna ha il potenziale di commettere circa 30-40 stupri l’anno, un uomo 300-400 stupri l’anno.
          A tale potenziale aggiungi che di solito gli stupri femminili sono ignorati o condonati, e fai la matematica.

          Like

          1. Non si è perso, è stato salvato come bozza per un articolo a tua firma. Ma devo aggiungerci un paio di link e ora non ho tempo.
            Se vuoi lo pubblico come commento, ma sarebbe sprecato, va evidenziato meglio.

            Like

  3. Giulia Blasi. E’ sconfortante replicare ai suoi deliri. Io lo faccio solo per vedere quante evoluzioni illogiche riesca a mettere in una sola frase.

    Like

  4. A proposito di… “violenza sulle donne”.

    Commenti.
    ùbyron_rodgers
    ⚜️Ideally man should never get physical with women.”

    shawn__blank
    Nah, son. Equal rights equal fights
    29 mPiace a 5 personeRispondi

    water.bartender
    I’m annoyed over how someone went to check on the lady to see if shexs okay but not check on the guy who got spat on
    43 mPiace a 19 personeRispondi

    rob_topgun
    And everyone acts like she’s the victim haha wtf
    44 mPiace a 33 personeRispondi

    therealbano
    Good for him in practicing restraint…because she deserved to be knocked out for that!
    30 mPiace a 8 personeRispondi

    Like

    1. Non avevo capito che lei gli avesse sputato in faccia!
      Allora lui ha fatto benissimo, le ha solo dato una spintarella. Tutti applaudivano la tipa che diede un pugno sul naso a uno che le aveva toccato il culo, qualche anno fa. Qui lui l’ha solo spinta, niente pugni in faccia, niente sberle. Lei vola via così solo perche non ha curato il suo girl power, quindi ben le sta!

      Like

    1. Suppongo di no, di certo sappiamo solo che è un noto account femminista e che quasi certamente è di una blogger femminista, ma si pensa che sia una del FQ – è improbabile che la Blasi intervenga così spesso sul FQ – dove non scrive – come commentatrice.
      Inoltre pare che la Blasi sia “intersezionale”, inclusa legalizzazione del sex work, questa “Giulia B.” invece è anti-legalizzazione, anti-porno, eccetera…

      Like

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s