PARTE DEL PROBLEMA: Vittorio Sgarbi.

TIMI si dissocia da questo vecchio che asserisce che solo oggi due donne avrebbero “insistentemente toccato” (ma solo “sfiorandolo”! 😀 LOL 😀 ) il suo probabilmente assai flaccido culo, e che lo fa a quanto sembra più che altro allo scopo di parlare a favore del molestatore – mancando quindi di 100.000 miglia il vero punto: ovvero la sospensione del conduttore Giorgio Micheletti – infatti è questa la cosa grave, che abbiano sospeso Micheletti.
Il molestatore è un molestatore, possono discutere se dargli una multa o se tagliarli una mano, o se mandarlo ai servizi sociali a raccontare barzellette negli ospizi, oppure se lapidarlo, o se fargli la castrazione chimica. Ma sempre in torto marcio è, e quindi qui NON CE NE FREGA ASSOLUTAMENTE NIENTE.
Micheletti NO, Giorgio Micheletti ha agito in maniera perfettamente LEGALE, a nostro irrilevante giudizio pure professionale, e addirittura, secondo le parole dell’interessata, allo scopo di tranquillizzarla. E’ questa la cosa gravissima: che un uomo sia stato sospeso dal suo lavoro per aver fatto qualcosa di assolutamente LEGALE. Ed è per questo che ci dissociamo da chi come Sgarbi svia su argomenti puerili, delirando di toccate di culo assai poco plausibili (le sarebbero solo se lui fosse più giovane o già in intimità con le signore).

https://www.tvblog.it/post/vittorio-sgarbi-quarta-repubblica-greta-beccaglia

Rammentiamo ai nostri lettori che il medesimo tizio che oggi non sa decidere se è stato “sfiorato” o “insistentemente toccato” non molto tempo fa evidenziava la sua inferiorità intellettuale e soprattutto sessuale al cospetto delle donne – e questo dimostra a nostro parere che nessuna gli tocca il culo, e scommettiamo che è proprio a causa della sua inferiorità sessuale che Sgarbi vede le donne come tanto superiori:

Questo blog è rivolto alla futura generazione di uomini, quella che dovrà SERIAMENTE affrontare il problema che si sta creando, il problema che VECCHIETTI ONDIVAGHI E INSICURI COME IL SUDDETTO HANNO CONTRIBUITO A CREARE: guardatelo ragazzi, e NON SIATE COME LUI: riflettete prima di agire, scegliete con cura il bersaglio giusto, e poi COLPITE A TUTTA FORZA, senza MAI giustificarvi e senza MAI leccare il culo alle signore.

Update: secondo questo articolo pare invece che Sgarbi, dopo essersi dilungato sulla pacca, effettivamente difende Giorgio Micheletti:

“Il conduttore ha usato il buon senso, cercando di sdrammatizzare. Magari poteva dire pubblicamente: ‘Quell’uomo è stato molto maleducato, va denunciato’. Ma non facciamone il complice di una molestia”

Restano però assolutamente esilaranti, comiche, le affermazioni di Sgarbi sulla pacca:

“E’ un gesto da scemo, dotato di una gravità ludica che andrebbe però rovesciata, chiedendosi: cosa sarebbe accaduto se fosse stata una donna a toccare il culo a un maschio?”

Già uno che usa “donne e maschi” si è risposto da solo…

“Il problema non sarebbe neanche sorto. E questo dipende dal fatto che reati come lo stalking o la molestia vengono considerati solo se riguardano una donna, in quanto le donne godono di una specie di diritto aumentato. E invece – spiega – visto che per fortuna oggi le donne sono uguali agli uomini, toccare il culo a una donna dovrebbe avere lo stesso valore del toccare il culo a un uomo”

Mmmhhh, questo fatto che “le donne godono di una specie di diritto aumentato”…sarà mica anche colpa dei babbei che sino a non molto tempo fa proclamavano con tanta sicumera l’assoluta superiorità femminile? E che ci “spiegavano” come mai un “femminicidio” sarebbe più grave di un comune omicidio? Gli stessi che ancora oggi utilizzano “donne e maschi”?

😀 LOL 😀

https://www.today.it/media/greta-beccaglia-sgarbi.html

Infine su quest’altro articolo il solito “maschi e donne” con aggiunta del trito e ritrito spauracchio farlocco che suona lamentoso e interessato “attenzione signore, noi maschi coglioni non vi cercheremo più!”:

“il maschio è generalmente un coglione e fa delle cose discutibili. Anzi, direi che i maschi sono tutti così, però alcuni si trattengono. L’unica vera soluzione per noi maschi sarebbe ignorare le donne, non guardarle più, creando una grande comunità omosessuale, in cui al massimo ci tocchiamo il culo tra noi. Allora le donne verranno a invocarci perché qualcuno le tocchi di nuovo”.

https://www.sportfair.it/2021/11/sgarbi-sulle-molestie-alla-giornalista-greta-beccaglia/1151975/

sss

25 thoughts on “PARTE DEL PROBLEMA: Vittorio Sgarbi.

  1. Uomini come Sgarbi sono parte grossa dei nostri problemi: fai benissimo a segnalarli ai giovani.

    Vi segnalo questo post per l’immagine dell’articolo della Santanelli o come si chiama.

    https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=1507335992999177&id=676119809454137&m_entstream_source=feed_mobile

    Dall’articolo ho dedotto che la misoginia è la reazione ancestrale degli uomini contro il passato matriarcale.

    Ricordate, giovani uomini: chi vuole convincervi che il femminismo è egualitario va trattato come un criminale nazista: allo stesso modo cercherà di dirvi che la sua ideologia è quella buona e che sono gli ebrei che sono strozzini.

    Liked by 2 people

          1. Io trovo ridicola la sottoscrizione per aiutarlo: ha dato 700.000 euro a una sola donna, tra l’altro inesistente, e accumulato così 60.000 euro di debiti.
            Poteva aiutarla con 600.000 euro e adesso non aveva debiti, dove sta scritto che l’aiuto alla tua innamorata debbono finanziarlo altri?

            Like

    1. Un uomo è forte quando lascia fare alla donna tutto quello che vuole, incluso il picchiarlo o peggio, senza reagire. Interessante.

      Like

        1. @Eric, @Von per me un uomo forte è uno che riesce a ridere nonostante i guai ( vabbè, questa è un po’ telefonata ma lo penso sul serio), servile è uno forte con i deboli, l’ idiozia è relativa nel senso che può essere contingente e occasionale, io stesso l’ho sperimentata da ragazzo quindi si può solo sperare che sia transitoria ma non sempre è così. Occorrono buoni maestri oppure un gran culo ( sovente quest’ultimo si accompagna periodicamente alla stupidità ma prima o poi si esaurisce).

          Like

  2. Ma sto tizio come si guadagna da vivere ? È un parlamentare, un assessore, un sindaco, un professore, uno storico, un critico, un opinionista teleradiosocialfonico, un organizzatore di eventi e mostre, un tombeur de femme, uno scrittore, un divulgatore etc. Quanto cazzo dura la sua giornata ? Evidentemente c’è qualcosa che fa male o non fa proprio pur timbrando un qualche tipo di cartellino. La mia è solo curiosità

    Like

      1. Sai Eric io riesco a dormire per massimo tre/ quattro ore a notte e spesso mi capita di guardare quei canali scrausi sul digitale terrestre dove vendono quadri a tanto al chilo. Sono talmente convincenti che sono stato lì lì per comprare qualche tela di Mutandari ( cit. Guzzanti) che da trentamila euro passava a sei dollari australiani nel giro di qualche ora ! Fortunatamente nel mentre mi addormentavo. Comunque hai assolutamente ragione sullo Sgarbi critico d’arte, questo gli va riconosciuto.

        Like

    1. Vito, i tuoi commenti mi fanno sempre ridere… 🙂
      Pensa che quel coglione leccaculo di Sgarbi è nato nella stessa città dove son nato io, anche se poi ci ho vissuto pochissimo quand’ero bambino.

      Liked by 1 person

  3. Eric
    @@
    Micheletti NO, Giorgio Micheletti ha agito in maniera perfettamente LEGALE, a nostro irrilevante giudizio pure professionale, e addirittura, secondo le parole dell’interessata, allo scopo di tranquillizzarla. E’ questa la cosa gravissima: che un uomo sia stato sospeso dal suo lavoro per aver fatto qualcosa di assolutamente LEGALE.
    @@

    Concordo al 100%.
    Ma a quel coglione leccaculo di Sgarbi non frega niente di tutti ciò.
    Come già altrove ha scritto un altro uomo, costui fa parte della generazione di intellettuali più viscidi, meschini, pezzenti e vigliacchi della storia.

    Like

    1. Sul “viscido” concordo: il suo atteggiamento nei confronti delle donne è viscido, prima fa lo zerbino e addirittura propaga il mito del “femminicidio” e poi si mette a fare una specie di contabilità farlocca per tentare di diminuire il casino che lui stesso ha contribuito a creare.

      Che chieda scusa al molestatore se proprio gli interessa fare qualcosa per lui: se non fosse stato per tizi come Sgarbi forse il molestatore se la cavava con una multa, magari bastava che dimostrasse che era ubriaco e si mettesse a frignare.

      Like

  4. Concordo e seguo la discussione.
    Tra l’altro non solo Sgarbi ma proprio nessuno sembra voler discutere dell’opportunità della sospensione a Micheletti 😦

    Like

      1. Trovato l’articolo di Ferrara. Non posso leggerlo tutto perché non sono abbonata al Foglio, ma da come comincia, devo ammettere che mi trovo molto d’accordo con lui. Non l’avrei mai immaginato 😅

        Like

      2. Titolo del Riformista:
        “Sul caso di Greta Beccaglia sbagliano Sgarbi, Feltri e Ferrara: non è il gesto di un coglione ma violenza”

        Embè, non può essere violenza da parte di un coglione?

        Like

        1. “Embè, non può essere violenza da parte di un coglione?”

          No, perché il femminismo è una religione ed ha bisogno di costruire una sua epica. L’episodio dev’essere paragonato alla profanazione di qualcosa di sacro ed inviolabile, come l’attentato a Papa Wojtyla o la distruzione del Tempio di Gerusalemme:

          “Nell’anno nono del suo regno, nel decimo mese, il dieci del mese, Nabucodònosor re di Babilonia, con tutto l’esercito, marciò contro Gerusalemme, la circondò da tutte le parti e le costruì intorno opere d’assedio. […] . Al nono giorno del quarto mese, quando la fame dominava la città e non c’era più pane per la popolazione, fu aperta una breccia nelle mura della città. […]

          I soldati dei Caldei inseguirono il re nelle steppe di Gerico, mentre tutto il suo esercito si disperse abbandonandolo. Il re fu preso e condotto dal re di Babilonia a Ribla ove fu pronunziata contro di lui la sentenza. Furono uccisi alla presenza di Sedecìa i suoi figli e a lui Nabucodònosor fece cavare gli occhi, l’incatenò e lo condusse a Babilonia.

          Il settimo giorno del quinto mese – era l’anno decimonono del re Nabucodònosor re di Babilonia – Nabuzardàn, capo delle guardie, ufficiale del re di Babilonia, entrò in Gerusalemme, bruciò il tempio, la reggia e tutte le case di Gerusalemme, dando alle fiamme tutte le case di lusso. Tutto l’esercito dei Caldei, che era con il capo delle guardie, demolì il muro intorno a Gerusalemme.” [2 Re 25]

          Figo, eh? Il racconto della molestia deve suonare più o meno così. “Coglione” è termine troppo prosaico, rovinerebbe l’atmosfera.

          Liked by 1 person

      3. Sconcertante come prosegue l’articolo: la giornalista dice che è normale reazione, se uno sconosciuto ti tocca il sedere passando, inorridire e scappare a lavarsi per togliersi di dosso lo schifo, uguale uguale a che se ti avessero stuprata. Una toccata con di mezzo i jeans!
        Nel caso in questione, l’unico motivo per avere una simile reazione disgustata sarebbe che il tipo forse si era sputato sulla mano; questo sì mi farebbe venire voglia di strapparmi di dosso i jeans e buttarli in lavatrice con l’igienizzante, tanto più in tempi di Covid.

        Like

        1. Mi dispiace per te ma io ho una idea ben precisa sull’impatto che avrà tutto questo sull’immagine della sessualità femminile e sulla diffusione di sex toys avanzati…

          Like

  5. si tratta di una generazione che ha vissuto l’emancipazione femminile in diretta e ha tifato (peraltro giustamente) per loro ma non si è liberata della visione idealizzata del femminile ereditata dal passato. sarà la generazione dei millennial incel che (forse) cambierà le cose.

    Liked by 1 person

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s